set 15, 2013 - Senza categoria    No Comments

Ringraziamento del Presidente della A.S.D. ACERENZA

A nome personale e di tutta l’A.S.D. ACERENZA desidero ringraziare tutti gli atleti iscritti: siete voi la forza, l’anima ed il cuore pulsante di questa associazione !

Un benvenuto tra noi vada alle tante persone che affronteranno per la prima volta la pratica sportiva e che si avvicinano al nostro meraviglioso mondo. Un saluto anche a chi si appresta a correrlo per l’ennesima volta e alle intere famiglie impegnate vicino ai propri figli. 

Un saluto e un grazie di cuore a tutti i cari amici vicini alla A.S.D. ACERENZA, agli sponsor e a tutti i simpatizzanti. 

Da domani inizia un nuovo anno sportivo dove sono in serbo nuove sorprese e nuove iniziative, tutte volte ovviamente a regalare ai ragazzi esperienze positive e arricchenti da ogni punto di vista.

L’A.S.D. Acerenza è una associazione a dimensione sociale, che ha dedicato e dedica grande attenzione alla pratica sportiva e culturale, con una ricca dotazione di impianti, consapevole che lo sport rafforza le relazioni fra le persone, è un momento di incontro e di socializzazione, al di là dei brillanti risultati e delle vittorie che si possono ottenere.

Credo che ci siano tutti i presupposti per vivere un’altra grande ed emozionante stagione sportiva.

In bocca al lupo a tutti…boys !

Il Vostro amico Presidente Roberto Cancellara 

mag 19, 2013 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – U.S. SANT’ANGELO 5 – 1 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 30° GIORNATA

Acerenza: goleada finale

Super Podano e Di Bitonto: 5 a 1 ai danni del Sant’Angelo e quarto posto assicurato

IMG_2936.jpg

 

 

 

ACERENZA:N.Calzaretta,A.Manna(D.Marra13′st),D.Restaino,M.Santarsiere(D.Pappalardo15′st),M.Bonavoglia,R.Galantucci,S.Troiano(G.Graziuso13′st),C.Restaino,O.Di Bitonto,M.Galantucci,R.Podano

SANT’ANGELO: B.Caterini,G.Nella,A.Romaniello(G.Mollica1′st),D.Zaccagnino(V.Claps1′st),F.D’Andria,P.Nardozza,D.Sabia,M.De Carlo(P.Lucia15′st),L.Monaco,V.Mancusi,C.Coviello

Gli uomini di mister Restaino sono scesi in campo convinti di poter onorare fino in fondo il Campionato riuscendo a confermarsi la quarta forza del girone A. Il Sant’Angelo, invece, ha affrontato gli acheruntini con lo scopo di concludere la stagione in bellezza dopo una salvezza conquistata senza particolari problemi. L’ultima giornata, dunque, per Acerenza e Sant’Angelo è una vera e propria passerella. Il match inizia in positivo per gli ospiti che con Nardozza colgono la traversa dopo 4 minuti dal fischio d’inizio. Di Bitonto, però, dimostra d’essere glaciale e sottoporta fredda Caterini alla prima vera opportunità da rete servito da Podano, quando siamo al decimo minuto. La partita s’infiamma e basta attendere altri sei minuti per vedere il pallone insaccarsi ancora in rete: Podano pesca Santarsiere che dal limite dell’area conclude a giro dopo il velo di Di Bitonto. Al minuto 23′ Troiano viene fermato due volte in extremis da Caterini nel giro di pochi secondi. Passano solo 4 minuti e il Sant’Angelo rientra in partita: Coviello conclude in rete dopo il mancato intervento di Bonavoglia che lascia scorrere il pallone in direzione dell’avversario: Calzaretta tocca ma non può nulla, 2 a 1 e partita riaperta. Ma Di Bitonto è ispiratissimo: a 10 minuti dalla fine del primo tempo parte in solitaria e semina avversari come birilli, poi appoggia per Podano che non può sbagliare: distanze ristabilite. Ora c’è solo l’Acerenza in campo: gli avversari non riescono ad uscire dalla propria metà campo e risentono la condizione atletica dei giallo-blù. Al 40′C.Restaino sfiora la traversa da posizione impossibile. A pochi minuti dal termine Podano realizza la seconda rete della giornata completamente libero all’interno dell’area di rigore. Il secondo tempo è molto meno vivace del primo: il ritmo stenta a decollare e le due formazioni sembra non vogliano accelerare i tempi di gioco. L’ASD controlla il risultato e gli ospiti sono incapaci di reagire. Al 20′st il nuovo entrato Marra sigilla il risultato sul 5 a 1 e condanna alla sconfitta il Sant’Angelo. Dopo la rete solo cambi e un espulsione da segnalare: Coviello deve abbandonare il campo per eccessive proteste. Il match si conclude con l’Acerenza in totale controllo. I giallo-blù sono la quarta forza del girone A mentre il Sant’Angelo termina la stagione in undicesima posizione già matematicamente salvo.

DENIS CANCELLARA

mag 17, 2013 - Senza categoria    No Comments

Calciatori convocati per gara ACERENZA – S. ANGELO

 ELENCO CALCIATORI CONVOCATI

15ª Giornata di Ritorno - Campionato 1ª Categoria Girone A

ACERENZA   vs   S. ANGELO

 

BONAVOGLIA Marco – CALZARETTA Nicola

CILLIS Mario – DI BITONTO Omar

GALANTUCCI Michele – GALANTUCCI Raffaele

GRAZIUSO Giovanni – MANNA Antonio

MARRA Domenico – NARDOZZA Giuseppe

PAPPALARDO Donato -PODANO Rocco

RESTAINO Christian – RESTAINO Domenico

SANTARSIERE Michael – TROIANO Salvatore

 

 Mister Mario Restaino

RADUNO CAMPO SPORTIVO ACERENZA

DOMENICA 19 maggio 2013 Ore 15:30

 

 

apr 7, 2013 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – SPORTING PALAZZO 1 – 3 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 23° GIORNATA

Il Palazzo non perde colpi: vittoria nel finale ad Acerenza

Finisce 3 a 1 al comunale: i padroni di casa si arrendono alla capolista dopo aver lottato a viso aperto.

IMG_2291.JPG

ACERENZA:N.Calzaretta,R.Galantucci,D.Restaino,M.Santarsiere,M.Bonavoglia,G.Graziuso,S.Troiano,C.Restaino(A.Manna 39′st),O.DiBitonto(R.Podano 24′st),M.Galantucci(D.Pappalardo 30′st),D.Marra

PALAZZO: D.Divincenzo,A.Tumulo(M.Manieri 30′st),F.Dicandia,A.Rotunno,A.Cassatella,F.Di Terlizzi(G.Schiavone 35′st),M.Vassalli,L.Digiovinazzo,D.Fiorella,P.Palermo

NOTE: Ammonizioni: A.Tumolo,L.Digiovinazzo (P) M.Bonavoglia,G.Graziuso,S.Troiano (A)

Reti: 35′pt,38′st Rotunno (P), 3′st C.Restaino (A), 43′st L.Digiovinazzo (P)

Il match delle 16 vede opporsi la prima e la quarta in classifica (Girone A). Al comunale di Acerenza lo Sporting Palazzo ha assoluto bisogno dei 3 punti: il Lavello, secondo in classifica, è in costante pressione. L’Asd Acerenza, invece, ha ormai abbandonato le speranze di titolo già da tempo ma ha tutte le carte in regola per giocarsela soprattutto dopo il recupero degli infortunati Michele Galantucci e Bonavoglia. I padroni di casa partono molto fiduciosi e già sul primo giro d’orologio insediano Divincenzo con una conclusione debole dal limite di M.Galantucci. Dieci minuti più tardi ci pensa Digiovinazzo a far paura a Calzaretta: tenta una conclusione a giro da posizione defilata che termina non molto distante dal palo. Poi i due portieri si esaltano: prima il potentino Calzaretta nega il gol a Palermo con un miracolo, poi Divincenzo salva i suoi su conclusione a botta sicura di Di Bitonto. Ma Calzaretta deve fare gli straordinari: al 25′ compie un intervento prodigioso su Digiovinazzo e alla mezz’ora si ripete aiutato anche da D.Restaino che salva sulla linea dopo una mischia in area. Le squadre se la giocano alla pari: c’è molto equilibrio in campo anche se il Palazzo cerca più spesso la porta. Al 35′ gli ospiti trovano il goal che sblocca la partita: Rotunno con un incornata conclude a rete sugli sviluppi di una punizione. La seconda frazione di gioco comincia tutta a favore dei padroni di casa. Bastano 3 minuti è la parità in campo viene ristabilita: C.Restaino manda a sedere Divincenzo con un pallonetto da capogiro dopo il rinvio di Calzaretta: tutto da rifare per gli ospiti. Passano un paio di minuti e Di Bitonto viene vistosamente spinto in area di rigore: la massima punizione è sacrosanta ma il direttore di gara Loffredo lascia proseguire. Il Palazzo si riversa nella metà campo acheruntina ma non sfonda il muro targato Bonavoglia-Graziuso, almeno fino al minuto 38′st quando Rotunno sigla la sua doppietta personale ancora su palla inattiva. 5 minuti più tardi Digiovinazzo chiuderà il match sigillando il risultato sul 3 a 1. Il Palazzo capolista vince ancora in vista dello scontro diretto per la promozione con il Lavello ma l’Asd Acerenza esce a testa altissima dal terreno di gioco.

DENIS CANCELLARA

mar 24, 2013 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – LAVELLO 1 – 3 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 22° GIORNATA

L’Acerenza si ferma ancora: il Lavello trionfa nel big-match del Girone A

Finisce 3 a 1 per gli ospiti una gara emozionante ma condizionata dal nervosismo e dagli errori arbitrali

IMG_2104.JPG

ACERENZA:N.Calzaretta,A.Manna(M.Cillis23′st),D.Restaino,D.Pappalardo,M.Bonavoglia,R.Galantucci,S.Troiano,C.Restaino,O.Di Bitonto,D.Marcogiuseppe(R.Podano 30′pt),M.Santarsiere.

LAVELLO: P.Castelgrande,F.Boccomino,M.Finiguerra(S.Cantone1′st),M.Carretta,V.Di Fazio,M.Tavarone,S.Santarsiero,G.De Leonardis,C.Vurchio,U.Laus(A.Farfariello25′st),D.Glionna

NOTE: Ammonizioni: Carretta 7′pt(L),Santarsiero 12′pt(L),D.Pappalardo 15′pt(A),M.Bonavoglia,R.Galantucci 18′pt(A),S.Troiano 2′st(A),O.Di Bitonto 13′st (A)M.Tavarone 33′st (L)  

Reti: D.Marcogiuseppe 6′pt (A),S.Santarsiero 2′st ,U.Laus 14′st, C.Vurchio 36′st (L)

Gran parte della stagione del Lavello, che deve rincorrere il rullo compressore Palazzo, si decide sul difficile campo di Acerenza (solo il Foggiano Melfi è riusito ad espugnare il comunale). I padroni di casa, invece, tentano di portarsi a 7 lunghezze dagli avversari: la posta in palio è alta così come la tensione in campo e sugli spalti. Passano pochi minuti dal fischio d’inizio e Marcogiuseppe fa subito esplodere il pubblico acheruntino: con un velenoso tiro rasoterra insacca Castelgrande su punizione dal limite. Il Gol del vantaggio giallo-blù non provoca alcuna reazione nelle file degli ospiti, anzi, Troiano sfiora il raddoppio con una bordata dai 30 metri: para bene Castelgrande. Al minuto 20′ anche Calzaretta entra in partita e compie un miracolo su Vurchio. Pochi minuti dopo osserva il pallone impattare sull’esterno del palo dopo l’incornata di Tavarone. Gli scontri duri in mezzo al campo non mancano, così come i cartellini gialli, sia da un lato che dall’altro. Alla mezz’ora Marcogiusppe deve abbandonare il campo per infortunio: il primo tempo si chiude, perciò, con un duro colpo per mister Restaino che osserva il suo bomber lasciare il terreno di gioco per Podano. Nella ripresa il Lavello entra in campo con una marcia sicuramente diversa rispetto alla prima frazione, pochi minuti dal fischio dell’arbitro, infatti, trova il gol del pareggio con Santarsiero dopo una serie di rimpalli in area. L’Acerenza è in preda al gioco avversario e non riesce a trovare le distanze tra i reparti. Al minuto 12′st Di Bitonto viene vistosamente atterrato in area di rigore ma l’arbitro Capolupo nega la massima punizione provocando sconforto nei sostenitori di casa. Sul rovesciamento di fronte il Lavello trova il gol del raddoppio:Laus insacca Calzaretta dopo una prima respinta del portiere potentino. Poco dopo sarà Vurchio a far tremare la porta colpendo l’incrocio dei pali. Passano 10 minuti e i padroni di casa richiedono nuovamente il tiro dal dischetto per una presunta trattenuta su Podano in area. L’arbitro è impassibile. Il goal che chiude il match lo realizza Vurchio che al minuto 36′ scavalca Calzaretta da grande goleador e a porta vuota insacca. La partita si chiude non senza polemiche da parte dei giallo-blù che reclamizzano due calci di rigore. Il Lavello non perde colpi e vince con merito mentre l’ASD dovrà lavorare molto in settimana in attesa del Palazzo.

Cancellara Denis

feb 24, 2013 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – ASD BARRATA 2 – 1 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 19° GIORNATA

L’Acerenza torna al successo:scavalcato il Barrata.

Di Bitonto e un autorete mettono ko la quarta forza del campionato, poi Telesca accorcia le distanze.

ACERENZA:N.Calzaretta,A.Manna,D.Restaino,M.Santarsiere,D.Pappalardo,G.Graziuso,S.Troiano,C.Restaino,F.Moscato(D.Marra 32′st),D.Marcogiuseppe(M.Cillis 43′st),Di Bitonto.

BARRATA :P .DiLillo,M.Mollica(A.Verrastro1′st),L.Minici,M.DiBello(A.Petrucci30′pt),L.Pappalardo,G.Gianfredi,L.Telesca,G.Coiro,G.Sileo(F.Russillo 1′st),S.Di Bello,M.Simonetti 

NOTE : AMMONIZIONI: G.Coiro 16′pt (B), L.Minici 39′pt(B), O.Di Bitonto 44′pt(A), S.Troiano 40′st(A), M:Cillis 43′st(A), F.Russillo 35′st(B) ESPULSIONI: O.Di Bitonto 20′st (A)

RETI: O.Di Bitonto 8′pt (A),Autorete 42′pt (A),Telesca (R) 35′st (B)

IMG_1521.JPG

Dopo un mercoledì maledetto l’ASD Acerenza non può più sbagliare: vincere servirebbe a cancellare la pesante sconfitta subita nel recupero infrasettimanale e a dare una boccata d’ossigeno all’ambiente. Ma il Barrata non è disposto a concedere punti ai padroni di casa. Una sconfitta potrebbe significare abbandonare il quarto posto in classifica proprio a vantaggio degli acheruntini. Il match al comunale inizia col botto: dopo solo 4 giri d’orologio Marcogiuseppe coglie il palo con colpo di testa velenosissimo. Bastano altri 4 minuti ai padroni di casa: Di Bitonto in mischia,grazie anche ad una deviazione, trova il goal del vantaggio sugli sviluppi del corner battuto da C.Restaino. Qualche minuto più tardi Marcogiuseppe recrimina un calcio di rigore per un fallo di mano, ma il direttore di gara M.Cannone lascia proseguire. Primo tempo dominato in lungo e in largo dalla squadra di Mister Restaino: Di Lillo al quarto d’ora deve intervenire in extremis su Marcogiuseppe per evitare il goal del raddoppio. Al 30′ arriva la prima conclusione in porta della squadra ospite: Calzaretta interviene in modo prodigioso su Simonetti. Al 42′ il parziale cambia:Verrastro insacca la sua porta con un rocambolesco intervento in girata: 2 a 0. Il primo tempo a questo punto non ha più nulla da dire. La ripresa è molto meno divertente del primo tempo: la partita si accende poche volte tranne che nel finale. Al 20′ st Di Bitonto deve lasciare il terreno di gioco prematuramente per doppia ammonizione. Non mancano interventi duri in mezzo al campo e la partita diventa nervosa: a dieci minuti dalla fine il Barrata guadagna un tiro dagli undici metri che Telesca trasforma egregiamente in goal: il fallo era stato commesso da D.Restaino (ammonito in tale occasione). Negli ultimi minuti di gara il Barrata si precipita nell’area avversaria con tutti gli effettivi in campo ma non riesce a trovare il goal del pari: più di una volta Di Bello conclude alto. L’incontro termina sul punteggio di 2 a 1. Ora l’Acerenza è quarta a quota 31 punti ad 8 lunghezze di distanza da Bella e Lavello.

gen 13, 2013 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – ASD BELLA CALCIO 2 – 1 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 14° GIORNATA

Acerenza da capogiro:il Bella si arrende.

La seconda in classifica cade sotto i colpi di Di Bitonto:Parisi risponde ma non basta.

Acerenza:N.Calzaretta,A.Manna,D.Pappalardo,M.Santarsiere,R.Galantucci,G.Graziuso,S.Troiano,C.Restaino,O.Di Bitonto(M.Galantucci 40′st),D.Marcogiuseppe,D.Marra(F.Moscato 13′st).

Bella: L.Uva,C.Doino,G.Lepore,E.Tummillo(E.Angrisani 1′st),D.Troiano,A.Di Vito,A.Remollino,V.Vitiello,N.Carlucci(D.Asmodeo 17′st),M.Parisi,G.Parisi.

NOTE: Ammonizioni:C.Doino 35′st (B), V.Vitiello 38′st (B) Arbitro:Alessandro Carrella Sez. di Matera

Reti: O.Di Bitonto 24′pt, 31′pt (A) M.Parisi 41′pt (B)

IMG_0945.JPG

Al comunale di Acerenza arriva il Bella Calcio,secondo in classifica e in ottimo stato di forma,per i padroni di casa è sfida da dentro o fuori. I giallo-blù sperano nella vittoria per restare aggrappati alla parte alta della classifica ma gli ospiti non sono disposti a concedere ulteriori lunghezze di vantaggio alla capolista Palazzo. E’ sicuramente uno dei match più interessanti di questa giornata quello di Acerenza: e le due formazioni rispettano a pieno il pronostico: ci mettono grinta e determinazione. Ottimo inizio di gara per Di Bitonto che al minuto 10′ prova a costruire il gioco con Troiano che calcia alto dopo la sponda del compagno. Dieci minuti più tardi i ragazzi di Mister M.Restaino sviluppano un ottimo contropiede: Marra però si fa intercettare la conclusione in corner. Sugli sviluppi del calcio piazzato arriva la rete del vantaggio acheruntino: Di Bitonto fredda Uva con un imperioso stacco di testa dall’interno dell’area piccola dopo il traversone ben calibrato di C.Restaino. Gli ospiti sembra abbiano subito il colpo: Marcogiuseppe fa bello e cattivo tempo in mezzo al campo e spacca in due la difesa avversaria. Il goal del raddoppio nasce proprio da una delle percussioni offensive: siamo al minuto 31′quando serve su un piatto d’argento la palla del 2 a 0 a Di Bitonto che non può sbagliare a pochi passi da Uva. La partita prende una piega ben definita. Il Bella cerca di reagire ma lo fa con poca convinzione e molta timidezza, fino al minuto 41′ quando viene assegnato un calcio di punizione dal limite agli ospiti: G.Parisi non si fa pregare e trasforma egregiamente :Calzaretta non può nulla nonostante la sua deviazione il pallone si insacca nel sette. La ripresa inizia con il Bella in avanti alla ricerca del gol del pareggio: al minuto 11′st Calzaretta nega a Carlucci la gioia del goal e 5 minuti più tardi osserva terminare alta la conclusione da fuori di Remollino. Il nuovo entrato Moscato ci prova su calcio piazzato ma sfiora la parte alta della traversa quando siamo a metà ripresa. Il match praticamente si chiude su questa conclusione: gli ospiti non riescono ad oltrepassare il muro difensivo acheruntino che difende senza particolari difficoltà fino al novantesimo. Ora l’ASD Acerenza può tornare a guardare in alto mentre il Bella deve ridimensionare le sue aspettative di titolo.

L’Addetto Stampa.

DENIS CANCELLARA

dic 16, 2012 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – CASTELPANTANO 3 – 0 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 12° GIORNATA

L’Acerenza torna in corsa:dominato il Castelpantano

3 a 0 e partita a senso unico al Comunale. 3 punti per puntare in alto.

Acerenza:N.Calzaretta,R.Galantucci,D.Restaino,M.Santarsiere(M.Cillis44′st),D.Pappalardo,G.Graziuso,S.Troiano,C.Restaino(D.Marra 31′st),O.Di Bitonto(R.Podano 35′st),M.Galantucci,D.Marcogiuseppe.

Castelpantano:T.Tolve,F.Tolve,M.Coluzzi,M.Romano,D.Bochicchio,L.Lopiano,G.Giuliano,R.Giuzio,F.Rocano(G.Eugemia 1′st),L.Decarlo(V.Rinaldi 12′st),A.Soldo(M.Scalese 12′st)

NOTE: Ammonizioni: L.Lopiano 31′pt (C) D.Restaino 2′st (A) M.Santarsiere 22′st (A) F.Tolve 37′st (C) S. Troiano 39′st (A)

RETI: O.Di Bitonto 25′st, D.Marra 33′st, D.Marcogiuseppe 43′st

IMG_0549.JPG

Al comunale di Acerenza fa visita il Castelpantano: squadra di bassa classifica e ambizioni. Nonostante ciò i ragazzi di mister Laurenzana hanno dimostrato di saper resistere per più di un’ora al forcing offensivo dei padroni di casa. La compagine del presidente Cancellara è scesa in campo determinata e convinta iniziando ad attaccare sin dalle prime battute del match. Al minuto 7′ Marcogiuseppe non sfrutta lo spazio lasciato dalla retroguardia avversaria e conclude la sua percussione offensiva con un tiro sbilenco. Dieci minuti dopo il bomber potentino continua a smuovere la difesa ospite ma è l’estremo difensore T.Tolve a sbarrargli la strada: prima con i piedi, poi con un’ottima presa sulla successiva conclusione da fuori area. Al minuto 24′ Di Bitonto ci prova con una tiro a giro dall’interno dell’area di rigore ma T.Tolve chiude bene lo specchio della porta. Il primo tempo è tutto in favore dell’ASD Acerenza ,gli ospiti sembrano galvanizzati dal palleggio stucchevole dei padroni di casa e non riescono a tenere il pallone fuori dalla propria metà campo. Nonostante ciò la partita è bloccata e le squadre tornano negli spogliatoi a reti inviolate. La ripresa inizia con il medesimo copione del primo tempo: i padroni di casa attaccano e gli ospiti si difendono a testa bassa. Al minuto 20′ della seconda frazione il neoacquisto Pappalardo sfiora il secondo goal consecutivo sugli sviluppi di un corner: miracoloso l’intervento di T.Tolve sul suo colpo di testa. 5 minuti i ragazzi di mister Restaino sfruttano al meglio una punizione dal limite: Di Bitonto riceve in area l’assist di M.Galantucci e da bomber di razza sigilla il primo gol stagionale difronte al pubblico amico. Dopo il primo goal il Castelpantano perde fiducia e lucidità. Al minuto 33′ della ripresa Marra (entrato pochi minuti prima) chiude il discorso e batte per la seconda volta T.Tolve dopo un doppio rimpallo all’interno dell’area. Pochi istanti dopo Calzaretta nega la gioia del gol a Scalese con un ottimo intervento sulla prima conclusione in porta della squadra in trasferta. Due minuti prima del fischio finale Marcogiuseppe mette in mostra le sue straordinarie doti atletiche e sigilla il risultato sul 3 a 0 dopo aver percorso tutto il terreno di gioco in solitaria. L’ASD Acerenza si avvicina a Bella e Barrata e dimostra di aver ritrovato la convinzione nei propri mezzi dopo alcune prestazioni deludenti.

DENIS CANCELLARA

dic 2, 2012 - Senza categoria    1 Comment

ASD ACERENZA – ALBATROS 1 – 1 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 10° GIORNATA

Pareggio equilibriato fra Acerenza ed Albatros

Balsamo risponde a C.Restaino : finisce 1 ad 1 il derby dell’Alto Bradano

Acerenza:N.Calzaretta,M.Cancellara,D.Restaino,M.Santarsiere,R.Galantucci,G.Giovanni,C.Restaino,M.Cillis,D.Marcogiuseppe,M.Galantucci,F.Monetta(Di Bitonto O. 20′St)

Albatros :D .Laurita,S.Monaco,D.Lancellotti,C.Lancellotti,R.Gisonna,G.Giganti,M.Gioiello,B.Calabrese,G.Sarubbo (Giannone N. 40 St’),G.Balsamo,S.Smaldone

NOTE: Ammonizioni: Lancellotti C.24′Pt (ALB) Calzaretta N.20′Pt (ACE),Cillis M.24′St (ACE) Espulsioni: Cillis M.38′St (ACE)

Reti: 31′St C.Restaino (ACE), 37′St G.Balsamo (R) (ALB)

IMG_0349.JPG

Un match equilibrato e molto intenso quello fra Acerenza e Albatros, entrambe in lotta per il quinto posto in classifica nel girone A. Il derby dell’Alto Bradano fra acheruntini ed oppidesi si è concluso sull’1 ad 1 fra la delusione dei padroni di casa che erano alla ricerca di 3 punti dopo lo scivolone di Palazzo S.Gervasio. La partita inizia con foga: i giocatori in campo sono determinati e lottano su qualsiasi pallone giocabile. Al minuto 20′ Marcogiuseppe calcia da fuori dopo la sponda di M.Galantucci ma la sua conclusione fa la barba al palo della porta difesa da Laurita. Poco più tardi Smaldone sfida Calzaretta su punizione da fuori, ma il potentino si fa trovare più che pronto sulla conclusione mancina. L’occasione più clamorosa della prima frazione è per l’ASD Acerenza: al minuto 35′ un rimpallo sulla conclusione di Marcogiuseppe chiama al grande intervento Laurita dopo una doppia deviazione da parte della difesa. Il secondo tempo inizia in salita per gli ospiti che devono difendersi dall’attacco forsennato ma poco concreto degli acheruntini: ancora Marcogiuseppe mette paura alla retroguardia dell’Albatros al minuto 20′St ma la sua percussione non trova particolare fortuna. Subito dopo il colpo di testa di Gisonna sugli sviluppi di un corner non trova per poco la porta difesa da Calzaretta. Al minuto 31′ una ripartenza velenosa dell’Acerenza si trasforma in gol: C.Restaino insacca dal limite con un diagonale rasoterra dopo la respinta di Laurita sul tiro di Di Bitonto (subentrato nella ripresa). Il pubblico festeggia. Passano però solo 5 minuti e l’Albatros trova il gol del pareggio su calcio di rigore. Gioiello viene atterrato al limite ma l’arbitro assegna la massima punizione nonostante il fallo sia avvenuto fuori dall’area di rigore. Balsamo trasforma e spiazza Calzaretta: 1 a 1 e parità ristabilita. Dopo la discussa decisione arbitrale il gioco lascia spazio alle polemiche e Cillis ne fa le spese al minuto 38′ deve lasciare il campo per somma d’ammonizioni. La partita termina con un pareggio giusto nonostante le decisioni arbitrali abbiano fortemente penalizzato la squadra di mister Restaino. 

nov 11, 2012 - Senza categoria    No Comments

ASD ACERENZA – RUVO DEL MONTE 1 – 1 – CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA – GIRONE A – 7° GIORNATA

Acerenza senza gioco: la vetta si allontana.

I padroni di casa bloccati sull’ 1 ad 1 con il Ruvo ,fanalino di coda del girone. Fortunati gli ospiti.

Acerenza – Ruvo Del Monte 1 – 1

Acerenza:N.Calzaretta,R.Galantucci,D.Restaino,M.Cillis,M.Bonavoglia,G.Graziuso,S.Troiano,C.Restaino, O.Di Bitonto(F.Monetta 27’st),D.Marcogiuseppe,A.Manna(F.Moscato 4’st)

Ruvo:

G.Zoppi,C.Scura,L.Pepe,L.Giglio,M.Coppola,G.Tita,V.Grieco,C.Petullo,R.Graziano,P.Graziano,  A.Coppola

Reti: L.Pepe 10’pt (R) M.Cillis 18’st (A)

Note: Ammonizioni: L.Giglio 22’pt (R), P.Graziano 37’pt (R),G.Zoppi 45’st (R),G.Giovanni 15’st (A),N.Calzaretta 16’st (A),M.Cillis 23’st(A).

Foto1313.jpg

 

ACERENZA – E’ una giornata da dimenticare per l’ASD Acerenza, una piccolo passo in avanti ,invece, per il Ruvo. I padroni di casa sono scesi in campo demotivati e poco concentrati e gli ospiti ne hanno approfittato sin dai primi minuti dell’incontro. Di fronte una discreta cornice di pubblico la partita inizia col botto : siamo al minuto 10’ ed il Ruvo è passato in vantaggio con un’azione da calcio d’angolo : in gol Pepe servito maestosamente da Graziano. La risposta degli ospiti però non si fa attendere , al minuto 13’ Cillis colpisce il palo con una conclusione a giro dall’limite .I ragazzi di mister Restaino sono impacciati, statici e non fanno girare bene la palla ma la sfortuna fa la sua parte: prima due conclusioni fuori di poco di Marcogiuseppe e dell’ispiratissimo CIllis, poi ancora la traversa strozza l’urlo in gola ai tifosi. L’ultima conclusione della prima frazione è ancora di Cillis ma la sfera sibila il palo destro di Zoppi. Nonostante la difficoltà oggettiva dei suoi giocatori nel far girare il pallone mister Restaino non effettua alcuna sostituzione al ritorno in campo dagli spogliatoi. Gli ospiti difendono con i denti il vantaggio ma non creano problemi alla retroguardia acheruntina. La partita cambia piega al minuto 18’ della ripresa : Cillis insacca Zoppi con una bordata dal limite e si inchina difronte il pubblico giallo-blù: parità ristabilita. Dopo il gol l’Acerenza attacca ininterrottamente l’area di rigore del Ruvo ma senza successo :  al minuto 24’ Marcoguseppe ha una clamorosa occasione per pareggiare ma la fallisce clamorosamente, successivamente invece sarà Zoppi a negare il gol su calcio piazzato a Moscato (entrato nella ripresa).Ultimo clamoroso episodio nel finale il gol annullato a Monetta (entrato nella seconda frazione) al 44’ in posizione dubbia dopo un traversone alto. Sicuramente un match da mettere subito alle spalle per la compagine del presidente Cancellara. Ora la tanto ambita vetta della classifica appare irraggiungibile.

 

Denis Cancellara

Pagine:1234567»
(none)